Msn è morto, viva Msn!

È proprio vero. Oggi 15 marzo 2013 chiude definitivamente i battenti Msn Messenger, la prima chat “virale” che ha cresciuto noi adolescenti non nati digitali, ma che insieme alle prime sigarette e ai primi amori, abbiamo scoperto anche le prime chattate – e coniato il termine chattare (quando internet era ancora un mondo nuovo e inesplorato e la connessione di una lentezza snervante).Msn

Funzionò così per me: a casa acquistammo un computer fisso da subito e quella scatola magica mi ha sempre attratto molto più dell’altra – quella del tubo catodico – così iniziai a navigare per ore ed ore già dalla metà/fine anni novanta – pagando cifre folli. Non c’era molto online e di siti italiani una vera miseria, per cui il pezzo forte e attrattivo per noi adolescenti erano i giochi online e le chat. I giochi online (già esistevano alcuni di ruolo, piuttosto complessi) erano per nerd persi, che oggi trovate tra i più bravi programmatori e sviluppatori delle maggiori aziende della rete, mentre le chat erano la novità per tutti gli appassionati, molto più pop. Noi ragazzine chattavamo con le compagne di scuola ma anche con perfetti sconosciuti, inventavamo nickname e avatar, ci fingevamo maggiorenni, biondissime, magrissime e simil Claudia Schiffer…perchè? Perchè eravamo adolescenti e in quanto tali, idiote. Navigavo e chattavo, nella mia mansardina con l’ombra dei miei che aleggiava dietro le mie spalle per controllare che-facevo-e-con-chi.

Nel caos della chat più o meno sicure, arriva la prima novità: la chat della Windows che permette di parlare, pardon! chattare con persone che realmente si conoscevano. La révolution! Messenger. Biglietti con “ti vuoi mettere con me?” addio! Struscio sotto i portici del centro per attirare l’attenzione di quel compagno di scuola, spesso invano, addio! Ora, ben protette dallo schermo, potevamo aggiungere nella nostra casella chi volevamo e iniziare una chat, con il ragazzo desiderato, utilizzando una scusa qualsiasi…giorno per giorno, avremmo superato la timidezza e (forse) saremmo state più in grado di lanciarci alla conquista. Ovviamente anche noi eravamo tratte nello stesso tranello e quindi frasi come: “Aaahh! Ma sai chi mi ha aggiunta?” e giù a ridere, erano all’ordine del giorno.

Vi rendete conto? Finalmente potevamo mandare i baci a qualcuno senza baciarlo realmente, ma se lui rispondeva subito con altri due baci era fatta, il bacio vero ci sarebbe stato il sabato seguente!

Passa qualche anno e Messenger cresce e noi con lui, l’usabilità diventa maggiore, di pari passo con la nostra conformazione fisica, la velocità aumenta, come la nostra spigliatezza e pian piano la chat “d’acchiappo” si trasforma nella chat che unisce i cuori lontani. Telefonate da casa (sotto strettissima sorveglianza dei genitori) addio! Messaggini al cellulare che costavano una mattata, addio! Io il mio fidanzato che viveva a Milano, lo sentivo su Msn! E poi ci si lascia e allora quel ragazzo (che è tutt’ora presente nella tua vita) che per un anno di seguito ti ha chiesto di uscire, sentendosi rispondere sempre no, fino ad ottenere quel sì, che tanto voleva, dove e come te lo chiedeva? Ma su MSN, ovvio! Tra un emoticon e il link di una canzone (ormai eravamo nel 2007 e da due anni Youtube, un’altra rivoluzione, ci aveva abituati a condividere musica e video), tra una chattata e un trillo, pian piano si è costruito un amore.

Il mio epilogo con Messenger non sarà oggi, ma risale al 2009. Decisi di chiudere quella parte di vita, quel mezzo fantastico, emblema di croci e delizie e passare su Skype. Più professionale nelle chat e più comodo per le videochiamate. La verità è che quell’anno per me finì un’epoca, una fase della vita e Messenger con lei.

Oggi lo saluto, questo servizio così ricco di significati e ricordi. Lo saluto come si fa con un vecchio amico che se ne va, che ti ha fatto piangere, ridere, arrossire…crescere. Quel che hai creato, caro Msn, lo abbiamo ancora – nelle chat di facebook, nelle videochiamate Skype, nella capacità di condividere emozioni attraverso tasti e link. Tutte quelle parole nuove e orribili tutti i “LOL” che odiavo e odio ancora e la differenza – enorme – che c’è tra un “Ahauahauahu” e un “Eh eh eh” ce l’hai insegnata tu, ne faremo tesoro.😉

“Ciauuuu!!! ***”

MSN_Emoticons

Questa voce è stata pubblicata in Geek e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...